Fermiamo la crudele produzione del foie gras

Firma per dire No all’orrore

Di nuovo fattorie di crudeltà..  La produzione di pâté de foie gras comporta ingozzare anatre e oche spingendo e pompando con un tubo lungo per tutta la gola degli uccelli una quantità innaturale di cibo direttamente nei loro stomaci.
Molti governi hanno già vietato la pratica, in riconoscimento della crudeltà intrinseca che si infligge sugli animali. L’alimentazione forzata è vietata in gran parte d’Europa tra cui il Regno Unito, Germania, Danimarca, Italia e Polonia, così come Argentina, Israele e nello stato americano della California.
Tuttavia una società del Regno Unito ha pianificando di investire per un impianto di dimensioni industriali, per milioni di oche, sul Lago Poyang nella provincia di Jianxi nella Cina centro-orientale.
Non solo questo rappresenta crudeltà su vasta scala, Poyang è l’habitat della fauna selvatica e fonte d’acqua per la Cina che può essere compromesso dalla vicinanza di un tale enorme impianto di produzione (e di crudeltà).
Non permettere alla Cina di essere usata come discarica per i metodi di produzione spietati a cui gli animali sono sottoposti con questi processi completamente innaturali. Ben documentata è la sofferenza che devono patire queste povere oche e anatre, come potete vedere, se ne avete la forza, dal video che segue.

E’ terribile e non ho parole per descrivere tale orrore, vi dico solo contribuite con la vostra firma per aiutare questa causa.. cliccate sul banner, basta poco ma può fare davvero molto!

Grazie

Advertisements

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...